La visione umanistica della leadership consapevole

Lo stile del leader consapevole sta rimpiazzando gradualmente i vecchi stili di leadership basati sul profitto a ogni costo attraverso una rinnovata etica del business.

The Conscious Business Group - New Way Profits

Una concezione ispirata da obiettivi valoriali che si propone di coniugare il benessere aziendale, misurato anche dal profitto, con l’innovazione, la lealtà dei propri dipendenti, la soddisfazione dei propri clienti e il bene comune.

Questo significa che ci sono ancora aziende in salute con i vecchi sistemi di leadership ma, metaforicamente parlando, è come dire che esistono ancora treni che funzionano bene a carbone: anche se sono ancora efficienti, non rappresentano certo il futuro. Così quando per queste aziende verrà il momento di rinnovarsi, faranno più fatica perché non avranno costruito una cultura interna necessaria per sostenere una leadership valoriale.

Aziende come Google, Apple, Univeler e Starbucks non si limitano a cercare la sostenibilità ma cercano l’evoluzione e la trasformazione con modelli di sviluppo integrati. I loro modelli di business talvolta risultano incomprensibili ai leader fossilizzati sui vecchi modelli standardizzati nonostante i risultati parlino da soli.

La leadership consapevole riporta l'essere umano in primo piano: si chiede non solo se il lavoratore stia facendo crescere l'azienda attraverso i risultati, ma si preoccupa anche di quanto stia crescendo quella persona mentre lavora all'obiettivo.

Un leader consapevole chiede al collaboratore di portare al lavoro tutto sé stesso e non solo le sue competenze.

Le aziende che adottano una leadership consapevole rivelano una visione umanistica: onorano la persona e i suoi valori; sviluppano una cultura basata su fiducia, lealtà, creatività, sostegno e dedizione; una cultura che crea successo e sostenibilità di lungo respiro. Queste aziende ottengono molto di più perché danno di più.

Ancora oggi si pratica con troppa enfasi solo la parte hard del business, forse perchè è più facile misurarla o forse perché si crede che ciò che non è misurabile non abbia valore.

Nelle aziende, oggi, si dà la priorità allo studio della concorrenza e delle analisi di mercato, agli aspetti organizzativi e gerarchici: elementi di un vecchio paradigma di business basato sul controllo che si sta erodendo velocemente davanti a concetti di collaborazione, partnership interna, servizio, empatia, trasparenza, deleghe di indipendenze e vera considerazione per il benessere comune. Tutti aspetti che l’azienda moderna oggi non è ancora in grado di misurare ma che stanno diventando gli aspetti portanti del successo del futuro.